domenica 27 novembre 2016

Roda del Canal, vie Fessura Kiki e Linea Grigia

Roda del Canal è il nome della fascia rocciosa posta immediatamente a sud del paese di Tessari in Val d'Adige.
La parete è alta circa un centinaio di metri e negli ultimi anni è diventata teatro di alcune meritevoli vie di arrampicata.

In particolare Brigente, noto alpinista veronese, ha tracciato alcuni itinerari, non difficili (6a obbligatorio), molto interessanti, ripulendo fessure da erbe ed arbusti e sassi instabili.

Ne sono uscite alcune vie, quattro alla data attuale (che io conosca alla data attuale).

Inoltre, l'accesso facile e veloce (5 minuti dall'auto) fanno si che questo nuovo settore diventi un luogo molto frequentato come il vicino Trapezio con vie più facili.

Oggi, con Matteo, ne ho salite un paio degne almeno di una ripetizione:
- Fessura Kiki (5c/6a, 5c obb.,110 m svil.)
- Linea Grigia (6b+/A0, 6a obb., 125 m svil.).

Come detto, le vie seguono perlopiù fessure e placche quasi sempre appoggiate, tranne qualche muretto verticale.

La roccia è in generale discreta a volte buona, la fascia superiore ottima. Alcuni tratti con qualche sasso instabile.

Le vie sono attrezzate a spit. Soste da collegare con un cordino e protezioni intermedie sufficienti (S1).

Accesso: dal parcheggio, posto immediatamente a sud del paese di Tessari alla fine di una stretta stradina, si segue a piedi le traccie fra le vigne fino a portarsi sulla stradina lungo il canale. Dal canale alcuni ometti indicano le tracce che portano alla parete. Il nome delle vie è indicato alla base degli attacchi.

La discesa avviene generalmente lungo sentiero, le soste, anche se presentano un anello, non sono collegate e se ne sconsiglia la discesa in corda doppia, se non per estrema necessità.

Sotto riporto gli schizzi come mi sono stati riportati direttamente dall'autore.
Riporto anche gli schizzi delle altre due vie che non abbiamo salito ma sembrano meritevoli come le due precedenti.


Alcune foto della salita: